Scroll Top

Il Ghiacciaio Fellaria

Escursione per conoscere il Ghiacciaio Fellaria, il gigante della Valmalenco minacciato dal cambiamento climatico.

Il Giacciaio Fellaria

Itinerario

Dopo il successo della passata stagione torniamo al Ghiacciaio Fellaria, questa volta a fine stagione, per dare la possibilità anche a chi non era riuscito a iscriversi lo scorso anno di godere di questo posto meraviglioso.

L’escursione al Fellaria, in Valmalenco, ci permette di raggiungere attraverso un sentiero panoramico una meraviglia della natura dalla doppia faccia: uno dei più grandi e suggestivi ghiacciai delle Alpi centrali in continuo arretramento a causa del surriscaldamento climatico. 

L’itinerario, costeggiando dapprima il Lago di Gera, passa per il Rifugio Bignami e attraversando praterie alpine e morene glaciali raggiunge il lago glaciale del Fellaria Orientale, che ricorda vagamente i freddi paesaggi islandesi.

Il consiglio è quello di non rimandare la visita perché il fascino del ghiacciaio tende costantemente a dimuire, con il volume del ghiaccio e del lago che si riducono di anno in anno.

Info

Programma

L’itinerario inizierà dalla diga del Lago di Gera che ci regalerà istantaneamente un’affascinante vista su quella che sarà la nostra meta di giornata: l’imponente Ghiacciaio Fellaria.

Attraversata la diga prenderemo il sentiero che, aggirando il lago, sale ripido al Rifugio Bignami, luogo di sosta a metà percorso.

Dopo una breve lezione sulla conformazione dei ghiacciai, si riprenderà a salire verso il Fellaria. Questo tratto di sentiero è caratterizzato da molta roccia e passerà dei punti leggermente esposti, ma non difficili tecnicamente.

Arrivati alla conca del Lago del Ghiacciaio Fellaria ci troveremo davanti uno spettacolo naturale incredibile: un laghetto alpino con iceberg che galleggiano sulla superficie dominato dall’imponente ghiacciaio alle sue spalle.

In questo bellissimo luogo, che a tratti ricorda i paesaggi islandesi, ci fermeremo a pranzare per poi fare ritorno alle auto nel pomeriggio.

Durante la discesa ci sarà la possibilità di fermarsi al Rifugio Bignami per gustare un’ottima merenda con dolci e prodotti locali.

L’itinerario proposto potrebbe essere soggetto a modifiche su richiesta della guida, anche nei giorni precedenti alla data prestabilita.

La quota comprende

Cosa è compreso nel costo
Cosa NON è compreso nel costo

Photo gallery

F.A.Q.

Per svolgere l’escursione non serve nessun’attrezzatura particolare, se non degli scarponcini da trekking.

L’escursione non presenta difficoltà fisiche elevate, ma è comunque richiesto un minimo di allenamento.

Per garantire un’esperienza confortevole, si consiglia di indossare un abbigliamento a strati adatto a trascorrere una giornata estiva in montagna. È inoltre essenziale avere scarponi da trekking comodi e, come sempre in montagna, un k-way in caso di maltempo. Poco prima della data, verranno fornite indicazioni dettagliate in base alle condizioni metereologiche.

Nello zaino dovrai avere: acqua (almeno 1 litro), pranzo al sacco, snack, abbigliamento aggiuntivo (kway impermeabile, pile, maglia e calze di ricambio). Poco prima della data, verranno fornite indicazioni dettagliate.

Ogni partecipante si organizzerà autonomamente per raggiungere il punto di incontro designato per le escursioni. Noi del Trekca però cercheremo di agevolare l’organizzazione dei viaggi raggruppando i partecipanti e offrendo posti auto disponibiliI costi di spostamento restano a carico dei partecipanti, e le spese di viaggio saranno suddivise tra coloro che usufruiranno del trasporto.

Trekca e/o la guida si riservano il diritto di annullare le iniziative, anche se precedentemente confermate, per motivi legati alle condizioni meteorologiche e/o di sicurezza, nonché in caso di indisponibilità o per qualsiasi motivo personale della guida. Gli iscritti potranno essere avvisati dell’annullamento anche il giorno precedente l’esperienza tramite e-mail e/o WhatsApp o altri mezzi, garantendo così una comunicazione sicura in caso di cancellazione. Non essendo previsto alcun pagamento anticipato, non vi sono problemi di rimborso in caso di annullamento.

Il pagamento della quota di partecipazione verrà effettuato in contanti il giorno dell’escursione. Al termine dell’escursione, sarà possibile richiedere regolare fattura elettronica, che sarà successivamente emessa dalla guida responsabile della proposta.

Se non è possibile partecipare all’escursione a cui si è iscritti, è necessario comunicare tempestivamente l’assenza a Trekca. In caso di ritardo al punto di ritrovo, è necessario contattare gli organizzatori di Trekca sul posto. Sarà a discrezione della guida decidere se attendere i partecipanti in ritardo o meno.

Iscrizioni

In evidenza

Entra nella
community
trekca

Novità e contenuti esclusivi

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre al passo con le ultime novità, offerte esclusive e contenuti avvincenti! Resta aggiornato per vivere ogni avventuracon noi di Trekca!